Nuovo sito per Casa della poesia. Cosa ne pensate? Inviateci un feedback
04/04/2011

archeologie-ada-salas Introduzione

Archeologie Il nuovo, straordinario ultimo libro della spagnola Ada Salas. Con testo a fronte, imperdibile nella traduzione di Raffaella Marzano.
ada-salas-archeologie-tracc-3
Archeologie 2023 979–12–80488–17–6 160 Mediterranea Raffaella Marzano Raffaella Marzano
15,00 €
Comprami
e Leggimi
«Se leggessi "Archeologie", penserei subito che mi sarebbe piaciuto scriverlo. Se non l’avessi ancora letto, mi piacerebbe leggerlo. Contro tutte le leggi del pudore, direi che mi piacerebbe averlo scritto, o letto, perché amo questo libro. Ma poiché non si è proprietari e nemmeno veri autori di ciò che si scrive, faccio questa dichiarazione d'amore: "Archeologie", ti amo.
Nelle sue poesie si parla di e da un passato comune: con fascino, con sorpresa, con entusiasmo. La poesia scopre sempre o quello che non sappiamo, o quello che pensavamo di non sapere ma che in realtà sapevamo: la corrente del tempo e della storia lascia in noi scorie e strati in cui le poesie vogliono (inconsciamente) entrare. Accanto a questa archeologia, nella seconda parte, "Civitas", il ritorno agli strati più profondi (anch’essi inconsci) del passato personale dell’autrice, del mio passato: il giardino della mia casa d’infanzia, il ricordo di mio padre perduto? Elegia, e non: il passato viene trasposto come se fosse un presente vivo».

Ada Salas